Trekking d’autunno sul Lago di Garda

E’ il tempo della vendemmia, del profumo di vino novello e delle prime castagne che sembrano voler già cadere dagli alberi.

Passeggiare a fine settembre a cavallo fra due stagioni, l’estate e l’autunno, è la giusta occasione per godersi la natura, prima della pausa invernale e al contempo approfittare degli ultimi raggi di sole estivo.

Stare all’aria aperta più che si può sembra quasi un imperativo in na vacanza autunnale e quale attività outdoor se non il trekking per godere di un territorio meraviglioso come il Lago di Garda?

L’autunno è chiamato anche la stagione d’oro per i suoi colori che tendono al giallo-arancio, per lo spettacolare foliage della natura e per la meravigliosa veste degli alberi lungo le vie.

Riva del Garda, la perla del Lago di Garda sembra offrire il meglio di sé in autunno. Lontani dalla calca di agosto, gli scorci più belli e affascinanti di Riva e delle vicine Torbole e Arco acquistano maggiore fascino se vissuti fra settembre e ottobre.

Proprio il Trekking d’autunno vi regalerà ricordi speciali: il sentiero del Ponale, la Busatte-Tempesta, il monte Altissimo!

E se volete abbinare il trekking in quota con il gusto, che ne direste di andare a piedi fino in rifugio? A San Pietro magari, dove potrete anche fermarvi a gustare un buon piatto della tradizione. Carne Salada, Canederli, torte fatte in case!

E poi di nuovo in hotel. Quale? L’Ambassador Suite Hotel, naturalmente dove vi aspetterà una comoda e confortevole stanza, uno staff premuroso e un meraviglioso e curato giardino dove godersi il meritato relax dopo tanta fatica! Prenotate ora il vostro sogno d’autunno!

Lascia un commento

  • Mountain Garda Bike Ecolabel Outdoor friendly Club Comfort Bayern Monaco Riva del Garda Mice